Home  |  equipe, strutture veterinarie  |  servizi  |  chi siamo  |  Prestazioni  |  Utilities  |  Contatti 
       
 Utilities
Utilities >> 5 regole per prendere un cane

 

Scegli il cane che più ti si addice

Ogni cane ha il suo carattere e ogni razza ha le sue caratteristiche. Sia che decidi di acquistare o adottare un cane, cerca sempre di passare più tempo possibile con lui per conoscerlo e capire se veramente fa al caso tuo.
La prima domanda che devi farti è “ho lo spazio e il tempo necessari per tenere questo tipo di cane?”. Ovviamente ci sono cani che hanno bisogno di più spazio e movimento e altri invece che si accontentano di un ambiente piccolo e di qualche passeggiata.
E’ bene conciliare il proprio stile di vita con il giusto cane.
Se hai intenzione di adottare un cane al canile, quindi, chiedi ai responsabili di aiutarti nella scelta e di darti la possibilità di conoscere il tuo futuro cucciolo. Vedrai che saranno contenti e disponibili, anzi, te lo consiglieranno loro.
Se hai deciso di acquistare di un cane di razza, vale lo stesso discorso, solo che alcune razze, per genetica, sono più predisposte a certi stili di vita. Non è detto che cani di taglia piccola siano adatti alla vita in appartamento: per esempio il Jack Russell è un cane molto vivace, sempre in movimento; soffrirebbe sicuramente di più rispetto, per esempio, ad un Carlino, se non avesse uno spazio, come un giardino, per sfogarsi.

Il cucciolo deve avere almeno tre mesi

Quando decidi di adottare o comprare un cucciolo, devi avere pazienza e aspettare almeno tre mesi prima di portarlo a casa.
Questo lasso di tempo serve al cucciolo per imparare la vita sociale e comportamentale: se viene allontanato dalla mamma prima dei tre mesi, infatti, il cane può avere poi comportamenti aggressivi e disadattati. Nel caso in cui la mamma del cucciolo non c’è più, è compito dell’allevatore educare il cucciolo.

Chiedi sempre la provenienza del cucciolo

Spesso si sentono storie tristi di cuccioli che arrivano dall’estero e che dopo essere stati acquistati, iniziano a presentare problemi fisici e/o comportamentali: possono essere stati allontanati dalla mamma troppo presto, trasportati in camion al caldo o al freddo, possono avere problemi fisici genetici, ecc.
Quindi se vuoi affidarti ad un “privato”, per quanto riguarda l’acquisto di un cane, cerca di rivolgerti a persone di fiducia, altrimenti rischi di essere truffato e ritrovarti un cucciolo pieno di problemi.
Se invece vuoi andare sul sicuro, affidati ad allevamenti che abbiano tutte le carte in regola.

Assicurati che stia bene

Quando incontri il cucciolo per la prima volta, ci sono alcuni modi per capire come sta. Osservalo, controlla che sia vispo, che abbia gli occhi puliti e accesi, il pelo lucido e il pancino morbido (e non gonfio).
Una volta preso, portalo dal veterinario (con i relativi documenti che il canile o l’allevatore ti hanno consegnato) per le eventuali vaccinazioni, un controllo e, se non ce lo avesse, per il microchip.

Occhio al contratto

Quando si compra un cane è bene stipulare un contratto per iscritto che abbia determinate caratteristiche. Si sa, a rimanere fregati è un attimo ma se si previene, è facile essere risarciti.
Senza entrare nel merito di vizi redibitori (cioè quei problemi che il cane ha e la cuiresponsabilità è del venditore), si può dire che un contratto ben fatto è quello che ha la garanzia che copre per 15 giorni: è importante perché malattie infettive come il cimurro, l’epatite, leptospirosi hanno un periodo di incubazione di 15 giorni. Per cui, se al momento dell’acquisto un cucciolo con una di queste malattie può sembrare sano e vivace perché la malattia ancora non ha avuto effetti negativi su aspetto e comportamento, in realtà è praticamente già condannato.
Pertanto diffidate di chi vi fa contratti con garanzia inferiore ai 15 giorni (alcuni li fanno anche di 24 ore!) perché se capita qualcosa, non potete poi rimproverargli niente!

Finalmente a casa!

Ora che il tuo cucciolo è arrivato a casa, inizia la vostra bella storia!
Dovrai impegnarti per nutrirlo bene, educarlo e assicurargli il meglio ma vedrai che saprà ricambiarti con il suo immenso amore! Portarlo da un medico Veterinario al più presto, per assicurarsi dello stato generale dell'animale.

 

 


 Clinica Veterinaria Arca - P.IVA 01042270676 - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 13/12/2017